MOSCHE


Le mosche si posano sui rifiuti, sulle feci, sugli espettorati e anche sulle ferite purulente, contaminandosi di virus, batteri, spirochete, protozoi, uova, larve di vermi parassiti e altri agenti patogeni.


Le malattie che possono essere trasmesse dalle mosche sono numerose (dissenteria e salmonellosi sono le principali), per questo vengono definite gli insetti domestici più pericolosi. Pertanto il controllo delle mosche è una prassi igienica indispensabile soprattutto nelle attività connesse con la filiera alimentare e in quegli ambienti sanitari dove non è auspicabile il rischio di contaminazioni.

Il controllo integrato delle popolazioni di mosche prevede l’azione congiunta di prevenzione e di disinfestazione; l’impiego dei tradizionali insetticidi e l’uso di trappole con attrattivi (all’ esterno) o a luce UV (all’ interno), solitamente diretti contro gli insetti alati, assicurano risultati apprezzabili.



I prodotti utilizzati nella prevenzione chimica si dividono in:
adulticidi (efficaci nei confronti delle mosche) e larvicidi (efficaci nei confronti delle larve);
i prodotti adulticidi, a loro volta, possono essere ad azione residuale (cioè prolungata nel tempo) o ad azione abbattente (cioè immediata).

allontanamento piccioni
SEAL Srl - DISINFEZIONI - DISINFESTAZIONI - DERATTIZZAZIONI - Sede legale: Gradisca d'Isonzo - sealdisinfestazioni@teletu.it - Numero REA: GO-75354 - C.F. e P.IVA 01142020310 - Capitale sociale 10.000,00 interamente versato